Addio anche a te, Franca Rame…

Se n'è andata la signora del teatro, la donna delle battaglie civili, l'attrice che scelse di stare dalla parte della gente comune. Se n'è andata e noi la ricordiamo così, artista dell'utopia

franca rame

 

Non so voi ma io comincio a provare una solitudine pazzesca. In un paio di mesi è scomparsa una generazione di artisti formidabili e tornare anche oggi a scriverne al passato è estremamente doloroso. Franca Rame era Franca Rame, la donna e la diva, espressione di quella cultura autentica vicina ai diritti civili, artista dell’utopia ma soprattutto icona di coraggio. Il resto delle notizie e della carriera ve la sciorineranno in mille salse nei prossimi giorni. Personalmente l’ho ascoltata nei suoi corsi di teatro mentre raccontava come fosse cresciuta in teatro, come si addormentasse nei bauli degli abiti di scena dei suoi genitori, teatranti anche loro. Raccontava, raccontava e spiegava con un filo di voce, convinta che tante esperienze colme di dolore e di gioia, dovevano essere tramandate a ogni generazione.

Continua a leggere l'articolo di Luca Pakarov su rollingstonemagazine.it

Anno: